Italian

Protezione Civile

Cos'è la Protezione Civile:

Il Gruppo Comunale di Protezione Civile è nato in applicazione della L.R. n°64/86, la quale introduce, tra le altre, il riconoscimento delle attività di previsione e prevenzione. Il sistema regionale di Protezione Civile è basato sull’Ente Comune con riguardo al territorio di propria competenza, come Ente base al quale viene riconosciuta la responsabilità primaria di intervento all’atto dell’insorgere di eventi calamitosi.
La succitata legge regionale n°64/1986 definisce gli obiettivi fondamentali per un’efficiente organizzazione di Protezione Civile:

  • Previsione e prevenzione dei rischi sul territorio;
  • Predisposizione dei piani di emergenza in base alle diverse probabilità di rischio;
  • Pianificazione delle eventuali azioni di ricostruzione e di ripristino del territorio necessarie alla ripresa della qualità della vita dei cittadini e delle attività socio-economiche colpite dalle calamità.

Una particolare attenzione è rivolta al volontariato di Protezione Civile come risorsa essenziale da preparare per le attività di Protezione Civile (es: formazione teorica, esercitazioni pratiche per l’utilizzo di mezzi ed attrezzature, ecc.). Infatti nelle svariate emergenze in cui si è trovato ad operare il gruppo comunale di protezione civile, ha dimostrato di essere in grado di fornire un servizio organizzato tale da garantire efficacia e tempestività d’intervento, integrandosi con le forze istituzionali presenti sul territorio e valorizzando nel contempo l’apporto della cittadinanza negli interventi di protezione civile.

Attualmente la Protezione Civile di Campolongo Tapogliano è organizzata e strutturata in modo tale da intervenire in tempi brevi con efficacia ed efficienza anche in territori extra comunali. A tal proposito va ricordato che il Gruppo Comunale fa parte del Distretto della Destra Torre assieme ai Gruppi Comunali di:

  • Aiello
  • Ruda
  • San Vito al Torre
  • Villa Vicentina
  • Visco

Occasionalmente i volontari svolgono attività di supporto in occasione di manifestazioni particolari, non strettamente di protezione civile, ma aventi lo scopo di attuare un’attività di prevenzione in presenza di possibili rischi.

Cordone Ombelicale

Anche la squadra di protezione civile del Comune di Campolongo Tapogliano fa parte del “PROGETTO CORDONE OMBELICALE”. Questa rete regionale di trasporto del sangue cordonale attraverso i volontari e i mezzi in dotazione ai Gruppi Comunali di Protezione Civile è un esempio unico in Italia e vede impegnati, secondo un calendario di turnazione stabilito mensilmente, oltre 700 volontari appartenenti a 123 Comuni che hanno aderito al progetto.
La procedura operativa prevede che, all’occorrenza, un volontario si deve recare presso il Centro nascite di Gorizia dove gli viene consegnato il contenitore con il sangue cordonale. Dopo il ritiro del campione, si trasporta il tutto al Centro Operativo della Protezione Civile di Palmanova, che funge da baricentro regionale per il trasporto. Da qui un automezzo della Protezione Civile Regionale, con a bordo i contenitori di unità di sangue cordonale parte in direzione della “Banca del Sangue del Cordone Ombelicale” di Padova, struttura di riferimento dove le sacche di sangue vengono congelate, custodite e rese disponibili in caso di necessità.


Come si diventa volontario della Protezione Civile:

Ogni cittadino del Comune di Campolongo Tapogliano, che abbia compiuto il diciottesimo anno di età può iscriversi nelle liste dei volontari della Protezione Civile. Tutti i volontari vengono iscritti nel data base della Sala Operativa Regionale con sede in Palmanova.
Per iscriversi è necessario stampare e compilare il modulo d'iscrizione sotto riportato consegnandolo all’ufficio Protocollo del Comune.

Qualora necessitassero maggiori informazioni si può contattare il coordinatore del gruppo

Email: coordinatore.campolongotapogliano@comuni.protezionecivile.fvg.it


Numeri utili:

Coordinatore della Squadra Comunale di Protezione Civile
Danilo BAZZEO: 3351078868

Telefono Sede Comunale: 0431999853

Numero Verde Protezione Civile Regionale 800 500 300